corso

JIN SHIN JYUTSU – l’arte dell’autocura

Aggiungi al carrello

Il prodotto è stato aggiunto al carrello

Vai al carrello Continua lo shopping
Aggiunto al carrello
IstruttoreFelipe Guerra
TipoVideolezioni

Il Jin Shin Jyutsu è una pratica per conoscere noi stessi e migliorare il nostro stato di salute.

L’aspetto più interessante di quest’arte terapeutica è che si usano solo le nostre mani, il nostro respiro e la nostra consapevolezza.

Quest’arte ci fa conoscere come funziona la nostra energia, come circola nel nostro corpo e come ci influenza a tutti i livelli.

Quindi imparo a conoscere e aiutare me stesso!

Il Jin Shin Jyutsu è stato scoperto dal Maestro Jiro Murai all’inizio del XX Secolo.

Questa terapia lavora su tutti i livelli dell’essere umano: fisico – energetico – spirituale.

CONCETTI DI BASI

  • L’energia universale si manifesta su vari livelli.

Noi chiameremo questi livelli profondità!

Ci sono nove livelli di profondità di scorrimento di questa energia (Qi): il nono è il più profondo e l’energia è totalmente indifferenziata e senza forma.

Lentamente, e con un ordine preciso, questa energia si materializza, passando per tutti i piani: spirituale, energetico, mentale, emotivo e fisico.

  • Il respiro è la principale manifestazione di questa energia.

Il respiro ci permette di eliminare tensione e stress tramite l’espirazione, mentre nella inspirazione ci ricarichiamo di energia positiva.

Chiaramente più espiriamo e più ci rilassiamo e più l’inspirazione sarà profonda e nutriente.

  • Se l’energia circola liberamente nei nostri corpi siamo in salute; se per qualche motivo viene bloccata, allora c’è disarmonia e malattia.

Per il Jin Shin J. la malattia nasce sempre da attitudini mentali che nel tempo creano abitudini sbagliate, che portano poi ad un ristagno dell’energia o a un blocco, che a sua volta genera quella che noi chiamiamo malattia.

In realtà la malattia nasconde sempre un progetto di cambiamento della persona, quindi non è così negativa.

Queste attitudini all’origine della malattia sono 5:

preoccupazione, paura, rabbia, tristezza, sforzo eccessivo (inteso come pretesa eccessiva su di sé).

La paura viene vista come una falsa rappresentazione della realtà: la persona non vede veramente come stanno le cose e si spaventa.

  • Questa energia si muove in varie direzioni.

 La principale è l’ovale centrale, costituito da vaso governatore e vaso concezione. Si muove dal coccige fino alla sommità del capo e poi scende giù frontalmente.

In quest’arte si dice che se la malattia è sotto l’ombelico la causa è sempre sopra l’ombelico (a livello energetico); viceversa se la malattia è sopra l’ombelico la causa si troverà nella parte inferiore del corpo.

Lo stesso vale per la parte frontale e dorsale del corpo: se la malattia è localizzata nella parte frontale del corpo, la causa si troverà sul dorso e viceversa.

  • Ci sono 26 punti sul corpo, su entrambi i lati.

Queste coppie di punti vengono chiamate SIGILLI DI SICUREZZA ENERGETICA.

Questi punti ci segnalano che l’energia in qualche modo è bloccata; se messi in relazione con le mani, liberano il blocco e quindi guariscono.

Se uno di questi blocchi si attiva, ci saranno dei sintomi precisi in una parte del corpo.

  • Lo scorrimento armonico di questa energia è sempre presente, anche quando c’è una malattia.

Abbiamo sempre accesso a quest’energia.

Anche quando la malattia si manifesta con molti sintomi diversi, la causa è sempre la stessa: un blocco dell’energia in qualche parte del corpo.

CONTENUTI DEL CORSO:

Durata : 5 ore e 30 minuti

122 pdf da scaricare

Testo Base di 195 pagine in pdf da scaricare

VIDEO 1:

La storia del Jin Shin Jyutsu: la figura di Jiro Murai

Teoria di base di questa arte terapeutica.

I Concetti di base del Jin Shin Jyutsu:

Respiro – Mani – Meditazione.

Le differenze rispetto alla Medicina tradizionale Cinese.

Le attitudini mentali come origine della malattia.

Disarmonia come progetto di cambiamento.

Breve introduzione alle funzioni delle 5 dita.

VIDEO 2:

Le profondità (importantissime).

Introduzione ai flussi energetici (meridiani).

Introduzione al concetto di serratura.

Profondità e diagnosi: concetti di base.

VIDEO 3:

Descrizione e spiegazione delle 26 serrature.

Comprendere il significato di serratura: teoria e pratica.

Comprendere bene che stiamo studiando un’arte terapeutica; non è una tecnica ma un’arte.

Il nome della serratura indirizza la nostra consapevolezza.

Mani, respiro e meditazione.

VIDEO 4:

Pratica delle 26 serrature nei vari modi possibili.

Da seduti, sdraiati e in piedi.

VIDEO 5:

Descrizione dei flussi energetici del Jin Shin Jyutsu.

Le loro funzioni e la loro fondamentale relazione con la Medicina Cinese.

VIDEO 6:

L’importanza del flusso centrale, come praticare l’esercizio che libera il flusso centrale (in tutte le sue fasi).

La teoria e la pratica dei Mudra del Jin Shin Jyutsu.

VIDEO 7:

La diagnosi nel Jin Shin Jyutsu.

Come fare l’autovalutazione per aiutarsi.

Ripasso sulla teoria delle profondità.

Come utilizzare il repertorio per patologia.

VIDEO 8:

Come armonizzare i flussi del Jin Shin Jyutsu.

 

I corsi che hai acquistato li troverai senza limiti di tempo nella tua area riservata.

JIN SHIN JYUTSU – l’arte dell’autocura
Prezzo€50.00
Aggiungi al carrello

Il prodotto è stato aggiunto al carrello

Vai al carrello Continua lo shopping
Aggiunto al carrello
Sezione 1
Lezione 1Storia e concetti base
Lezione 2Le Profondità
Lezione 3Le 26 Serrature
Lezione 4Come praticare le 26 Serrature
Lezione 5I Flussi energetici del Jin Shin Jyutsu
Lezione 6Il Flusso Centrale e i Mudra
Lezione 7La Diagnosi nel Jin Shin Jyutsu
Lezione 8Come armonizzare i Flussi del Jin Shin Jyutsu